.
Annunci online

 
enzocumpostu 
Enzo Cumpostu: cose dette e non...
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Croce Rossa Italiana
Esercito Italiano
Arma dei Carabinieri
Polizia di Stato
Guardia di Finanza
Centrale Operativa 118 MILANO
118 Italia.net
On. Gianfranco Paglia (Magg. par. MOVM R.O.)
Forze Armate Israeliane
Associazione Paracadutisti d'Italia
Associazione Radioamatori Italiani
Associazione Italiana Osteogenesi Imperfetta
Enzo Cumpostu: biografia in sintesi
Alleanza Nazionale
Servizi Informazione e Sicurezza della Repubblica Italiana
NATO JFC Napoli
La Questura di Nuoro sul Web
Cap. Carla Selvestrel
  cerca

IO VIVO PER LEI... IO NON SO CHE COSA NE SARA' DELLA MIA VITA E SE MAI TROVERO' QUALCUNA CHE MI AMI E SOPPORTI MA UNA COSA E' CERTA: TU RESTERAI SEMPRE NEL MIO CUORE. FINO ALLA FINE... 4 NOVEMBRE 1918 - 4 NOVEMBRE 2012 Quasi un secolo è passato dal primo grande conflitto armato di coinvolgimento globale o da quella che per noi italiani potrebbe essere stata la quarta guerra d'Indipendenza; centinaia di migliaia di morti in quel di Redipuglia e non solo. Fronti e trincee, ospedali da campo e ospedali militari di presidio delle volte improvvisati alla bell' e meglio in conventi, scuole, chiese. Il ruolo della Croce Rossa Italiana e di quella Internazionale, le storie di uomini e donne: americani obiettori ante-litteram e bellissime crocerossine britanniche che si incontrano e si innamorano: dietro tutta l'assurdità di una guerra non compresa da molti, ufficiali compresi. Dedicato a una Donna Speciale: film "Addio alle Armi" con Rock Hudson, Jennifer Jones, vittorio De Sica e Alberto Sordi. THE MASTER OF THE GUITAR: ABSOLUTELY (VIDEO EMBEDDED FROM THE BBC BRITISH BROADCASTING CORPORATION)

Silendo Libertatem Servo: io servo la libertà in silenzio; questo era il motto dei cosiddetti "Gladiatori" appartenuti per circa quarant'anni alla famosa organizzazione NATO conosciuta come "Stay Behind". Prossimamente un articolo che considererà le due facce della medaglia: la Gladio ufficiale e quella non ufficializzata e smentita da tutti coloro che ne fecero in un certo qual modo parte definita "Gladio delle Centurie"; due versioni su come era organizzata la Stay Behind soprattutto su quelli che furono i ruoli della medesima in Italia e all'estero.



Al di fuori della mischia:
La torre di Babele
( blog di Pino Scaccia )

http://liberaliperisraele.ilcannocchiale.it



DISCLAIMER ATTENZIONE:
l'Autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori lesivi dell'immagine o della onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. I commenti offensivi, su richiesta della parte lesa, potrebbero essere dunque rimossi. Inoltre, chiunque possa vantare diritti d'autore su immagini, testi o filmati contenuti in questo blog, può segnalarmelo, per vedere ripristinato il proprio primato, al seguente indirizzo di posta elettronica: 
enzocu@tiscali.it  



La torre di Babele   



Return to Website

Powered by Technorati

Locations of visitors to this page 







banner Tocqueville
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'.
Non puo' per tanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001.






Previsioni Meteo Nuoro


 

Diario | Il Guastafeste | Donne Speciali | Dedicato agli amici | L'altra faccia dell'Amore | Diversamente abili ma...Dinamici!!! | Di tutto un pò | Caro Enzo, ti scrivo... | Lettera aperta a... | 118, Croce Rossa e dintorni... | VideoMiscellanea | Chiacchierata virtuale con... | Politica regionale | Panorama Difesa in Italia e Forze Armate nel mondo | Politica locale | Security & Intelligence | L'OSSERVATORIO ITALIA | EUROPEE 2014 CON FRATELLI D'ITALIA |
 
Politica locale
1visite.

4 maggio 2015

DUE SIMBOLI UN UNICO SCOPO: CAMBIARE IL VOLTO A QUESTA NOSTRA CITTA'. IN MEGLIO




permalink | inviato da enzocumpostu il 4/5/2015 alle 10:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

30 aprile 2015

AMMONIMENTO

Polizia giudiziaria scatenata, in questi giorni, in diverse zone della nostra Sardegna: per ora i sindaci coinvolti in questa maxi-indagine risultano cinque ma c'è chi teme una crescita numerica dell'elenco dei primi cittadini coinvolti.
Un sistema molto complesso e scoperto grazie all' abilità e alla professionalità - oltre che al ricorso di tecnologie d'intercettazione ambientale e telefonica particolare - di finanzieri e carabinieri.

Un sistema che sembrerebbe evidenziare da una parte efficienza e amministrazioni comunali fiori all'occhiello e veri e propri gioiellini rispetto alla realtà di molti altri centri.


Una serie di passaggi di telefonate riprese a più tratti negli articoli di quotidiani e nei web-journal sardi e non solo i quali fanno trasparire - di fatto - l'assoluta impossibilità che ingegneri e sindaci e locali funzionari abbiano potuto, senza complicità di alto livello A CAGLIARI E NON SOLO, effettuare turbative d'asta così come prevedere il nostro codice penale e alla faccia nostra e di tanti altri cittadini sardi e italiani con affidamenti all'impresa xyz in cambio di incarichi. 

 
Soggetti capaci di impartire vere e proprie direttive al telefono, di dare indicazioni a funzionari pubblici locali e a livello regionale anche di enti nazionali.

Il tutto dove appare non solo discutibile ma assolutamente censurabile e assolutamente stigmatizzabile non quanto è stato fatto e realizzato ma IL COME.
 
Le elezioni sono imminenti - mancano trentun giorni all'espressione del voto e alla scoperta delle nuova composizione ed eventualmente ridisegnare molti consigli comunali sardi - e non è mai persa la speranza che i giovani e le nuove leve che danno il cambio generazionale non cadano mai in trappola.

Io mi batterò soprattutto per questo: desidero (ma penso di poter interpretare il desiderio comune di moltissimi altri e allora scriviamolo pure desideriamo) una politica attiva funzionale-funzionante e capace di rimettere in moto molte zone della nostra Sardegna.


A cominciare da NUORO
  




permalink | inviato da enzocumpostu il 30/4/2015 alle 11:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

13 aprile 2012

QUESTA NON E' GENOVA...

La decisione di chiudere le scuole nella giornata odierna mi sembra quantomeno assurda, non credo proprio che nonostante l'allarme meteo lanciato ci siano rischi, nella nostra città, relativamente alle piogge nella giornata odierna.

Penso si tratti del classico modo per coprirsi le spalle, visto quel che è successo a Genova mesi fa ma.... anche se non siamo meteorologi, né disaster manager né geologi la decisione, scusatemi, mi sembra quantomeno eccessiva.

E tutto questo per la gioia degli studenti delle scuole di ogni ordine e grado nonché di una certa schiera di "insegnanti meritocratici"... Ovviamente virgolettato...

Ma pensiamo ai sessanta e passa mila Euro di bolletta inviata da Equitalia alla ASL di Nuoro per la mega-TARSU dell'Azienda Sanitaria barbarcina la quale è già pronta a scendere in campo per vie legali.


Ecco la notizia, faccio copia e incolla dell'immagine .jpg della nostra Rassegna Stampa, curata da un dirigente ASL, qui sopra:




permalink | inviato da enzocumpostu il 13/4/2012 alle 13:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

19 maggio 2010

A


 




permalink | inviato da enzocumpostu il 19/5/2010 alle 12:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
aprile